Al Parco di Pinocchio con Lions Camp

Al Parco di Pinocchio con Lions Camp

Giovani Lions dal mondo a Collodi 

La fama mondiale di Pinocchio alimenta la collaborazione tra la Fondazione Nazionale Carlo Collodi e i Lions Club, in particolare il Lions Club Pescia, sul cui guidoncino è presente anche il profilo del nostro eroe e con il quale annualmente viene promosso il Premio Lions “Pinocchio di Collodi”.

Nelle scorse settimane si è presentata l’opportunità di far incontrare a Collodi 15 ragazzi e ragazze da numerosi Paesi (Stati Uniti, Messico, Israele, Finlandia, Ungheria, Brasile, Turchia, Svezia, Danimarca e Olanda) che hanno partecipato in Toscana ad un Lions Camp. Questa iniziativa, premossa nello specifico dal Distretto 108-La Toscana organizza scambi di giovani che possono così conoscere meglio luoghi e culture diversi da quelli di origine. E tuttavia, nonostante le differenze, ritrovarsi sorridenti e uniti nella storia di Pinocchio nel suo Parco, a Collodi, è stato del tutto naturale..

Ricevuto il benvenuto della città di Pescia (di cui Collodi è una frazione) dal Sindaco, Oreste Giurlani, accompagnati dai soci del Lions Club Pescia e dagli animatori del parco i giovani del Lions Camp hanno poi visitato, oltre al Parco di Pinocchio, lo Storico Giardino Garzoni e la Collodi Butterfly House. Durante la cena nell’Osteria del Gambero Rosso dove si è conclusa la giornata, i ciascun componente del gruppo ha ricevuto in dono dalla Fondazione Collodi un volume della traduzione integrale in inglese delle Avventure di Pinocchio, un libro di cui il presidente del Lions Club Pescia Alessandro Andreani ha ricordato ai presenti i valori universali.

Lions Camp