Categoria: sezioneblog

“Nel ventre della balena”: Edward Carey in mostra al Parco di Pinocchio fino al 2 settembre 2018. Inaugurazione il 12 luglio.
“Nel ventre della balena”: Edward Carey in mostra al Parco di Pinocchio fino al 2 settembre 2018. Inaugurazione il 12 luglio.

Quarantadue opere in mostra e un libro in uscita: questo di Edward Carey è l’omaggio di una vita di amore dedicata alla figura di Pinocchio. Nel ventre della balena è una mostra, curata da Alba Donati e promossa dalla Fondazione Carlo Collodi in collaborazione con La Milanesiana ideata e diretta da Elisabetta Sgarbi e con Fenysia -Scuola di Linguaggi della Culturama è anche un libro, che esce a luglio con La nave di Teseo.

Realizzata grazie alla collaborazione con la Fondazione Meyer e con il contributo della Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, la mostra sarà  inagurata il 12 luglio a Collodi nelle sale del Parco di Pinocchio e rimarrà aperta fino al 2 settembre 2018.

Le opere in mostra sono quarantadue tra acquerelli, dipinti e sculture. Edward Carey espone gli oggetti che hanno fatto compagnia a Geppetto nella sua lunga permanenza nel ventre del pescecane come l’osso di balena su cui dipinge un cielo e che diventa la finestra da cui guardare  il mondo o la vecchia tabacchiera dove conserva una scheggia di legno del suo bambino.  La mostra, nel progetto di Valeria Ioele, riproduce il fitto buio della prigionia con gli oggetti che baluginano nella semioscurità, fino ad aprirsi sulla finestra vera che incornicia il piccolo e fiabesco paesaggio di Collodi. In mezzo, i ritratti dei personaggi chiave,  fra cui il Gatto e la Volpe, la Fata Turchina e Lucignolo in una luce crepuscolare di perdenti.

Nel ventre della balena (tradotto da Sergio Claudio Perroni) è il diario di bordo che La nave di Teseo pubblica, la cui uscita coincide con l’inaugurazione della mostra.
EDWARD CAREY, nato nel 1970 nel Norfolk, scrittore, drammaturgo, illustratore, è autore di Observatory Mansions e Alva e Irva. Le gemelle che salvarono una città, entrambi pubblicati da Bompiani. Ancora Bompiani pubblica la Trilogia degli Iremonger: I segreti di Heap House (2015), Foulsham (2015) e Lombra (2016). Nel ventre della balena esce a luglio con La nave di Teseo.
– SEDE –
Parco di Pinocchio
Telefono Fondazione: 
+39 0572 429613
Telefono Parco di Pinocchio:
+39 0572 429342
Orario apertura e chiusura inaugurazione:
18.00 – 20.00
Orario apertura e chiusura del Parco di Pinocchio durante gli altri giorni:
aperto tutti i giorni – inclusi i festivi – con i seguenti orari:
dalle ore 9.00 alle ore 20.00
Prezzo biglietti:
Interi 13€
Ridotti (5/14 anni – over 65) 11€
Junior (3-5 anni) 7€
Gruppi (oltre 20 persone) 11€
Scuole (1 insegnante gratis ogni 10 alunni) 8€
Scuole dell’ INFANZIA (1 insegnante gratis ogni 10 alunni) 7€
Ufficio Stampa
Emma Paoli
Amanda Sandrelli – Pinocchio! Storico Giardino Garzoni, martedì 26 giugno 2018. Ingresso libero
Amanda Sandrelli – Pinocchio! Storico Giardino Garzoni, martedì 26 giugno 2018. Ingresso libero

Uno spettacolo unico che la Fondazione Nazionale “Carlo Collodi”  ha voluto nella suggestiva cornice dello Storico Giardino Garzoni, uno dei più belli e famosi giardini fioriti d’Europa, che ospita un nuovo eccezionale spettacolo dedicato a Pinocchio che, con la voce della versatile Amanda Sandrelli, racconta dalla pancia del Pescecane le sue bizzarre avventure da burattino.
I suoni dei solisti, le colorature e le atmosfere affidate all’ ensemble definiscono i personaggi della nota favola, in una colonna sonora originale. Musica e letteratura in uno spettacolo nello spettacolo.

Chi non conosce la favola di Pinocchio, il protagonista del celebre romanzo per ragazzi di Carlo Lorenzini, detto Collodi. Un classico che proprio per la sua ricchezza si presta a svariate letture.
Ma questa versione sorprende per la sua originalità: un ensemble strumentale è di per sé di grande impatto scenografico, ma ancor di più se diviene personaggio della favola. Violino, viola,
pianoforte, clarinetto e clarinetto basso accompagnano l’attrice con una colonna sonora originale.
Questo Pinocchio comincia dalla pancia del Pescecane in un’atmosfera drammatica dalla quale scaturiscono tutte le altre avventure del burattino fino alla sua definitiva trasformazione in ragazzo
consapevole della durezza della vita.

 

 

 

 

Musiche di Maurizio Lo Martire

Adattamento del testo di Ruggiero Vismara

Violino e Viola – Augusto Vismara

Clarinetto e clarinetto Basso – Fabio Battistelli

Pianoforte e pianoforte preparato – Neruda

DOVE E QUANDO

Storico Giardino di Villa Garzoni

martedì 26 giugno 2018, ore 21:15

ingresso libero fino a esaurimento posti.

Info: 0572-427314 / fondazione@pinocchio.it

 

Pronti per Senza Fili-Pinocchio Street Festival 2017?
Pronti per Senza Fili-Pinocchio Street Festival 2017?

Conto alla rovescia per l’avvio della 2a edizione di Senza Fili-Pinocchio Street Festival che renderà Collodi, il Parco di Pinocchio e il Giardino Garzoni un grande palcoscenico a cielo aperto dal 25 al 27 agosto 2017. Tanti stili ed espressioni artistiche diverse, contato ravvicinato artisti-pubblico e creatività sono il segreto del successo di questa manifestazione che nel 2016 ha richiamato migliaia di presenza da tutta la Toscana (vedi qui il trailer).

Una rassegna di spettacoli ricca e adatta a molti tipi di pubblico: dalle famiglie agli appassionati della scena contemporanea, della musica di qualità e dell’arte di strada. Un cartellone che nell’ultimo weekend d’agosto proporrà spettacoli italiani e internazionali (Argentina, Brasile, Ucraina, Repubblica Ceca), oltre 50 tra proposte rodate e novità, in particolare spettacoli originali creati appositamente per vivere nelle vie di Collodi Castello.

Ogni giorno l’inizio sarà dato alle 19.00 nelle vie del centro di Collodi, con una parata inaugurale tra marching band, giocolerie e clownerie, che si intrecceranno fino alle 23.00.

L’antico borgo di Collodi Castello dalle 21:00 si trasformerà in un luogo magico, popolato da attori, musicisti e performer, che attraverso un teatro d’ambiente eversivo e imprevedibile, celebreranno lo spirito libero di Pinocchio. Tra le performances – da quella dell’argentino Adrian Bandirali, a quelle dell’italiano Diego Carli o della boema Lucie Vendlova e i suoi “giochi” col fuoco – spicca il ciclo “Storie per Citrulli” nato per Collodi dalla collaborazione tra Alessio Michelotti e attori o conpagnie toscane: La Cattiva Compagnia, la Compagnia del Libero Teatro, Tiziano Rovai e Tiziana Rinaldi, che gettano uno sguardo nuovo sulle Avventure di Pinocchio. Una navetta gratuita agevolerà coloro che vogliono raggiungere la sommità del paese, con ultimo rientro alle 24:00.

Alle 23.00, conclusione in grande stile sui palchi dello Storico Giardino Garzoni e del Parco di Pinocchio alternativamente.

La serata inaugurale di venerdì 25 agosto è nel Giardino Garzoni con il quartetto ucraino Dekru, che ha conquistato l’Europa attraverso l’arte del mimo e del teatro fisico, della quale sono meravigliosi interpreti. Alle 23:00 presenteranno “Anime Leggere”, lo spettacolo che i quattro mimi di Kiev hanno dedicato al grande Marcel Marceau; un capolavoro di poesia silenziosa, animato in ogni quadro da una sottile e acuta ironia. Sabato 26 agosto andrà in scena nel Parco di Pinocchio il teatro comico-musicale del Trio Trioche con “Troppe arie”; domenica 27 agosto chiusura in grande stile di nuovo nel Giardino Garzoni con Andrea Brugnera e il suo “Tristano e Isotta”, giullarata in grammelot e musica antica.

Tra le performance musicali, si segnala per eccezionalità quella dell’organista di fama internazionale Mariella Mochi che venerdì, sabato e domenica suonerà l’Antico Organo (1792) di Michelangiolo Crudeli nella Pieve di San Bartolomeo, dando musica – insieme ad un flautista – alla danza di Giulia Paganelli.

Partecipi di questa festa saranno anche le 5 famiglie vincitrici del concorso su FB e Instagram #scattapinocchio che dalla Toscana, dal Veneto e dalla Campania giungeranno a Collodi ed avranno libero accesso al Parco di Pinocchio e allo Storico Giardino Garzoni per tutti i giorni del Festival.

Dove mangiare: ci sarà l’imbarazzo della scelta, tra gli stand dello Street Food (fino alle 24:00) e i “Menu Senza Fili” proposti dai ristoranti di Collodi a prezzo speciale.

Tutti gli eventi sono a Offerta Libera.

Il programma completo delle 3 giornate è disponibile al sito www.senza-fili.it

Facebook: @senza-fili ovvero: www.facebook.com/pinocchiostreetfestival2017

Instagram: www.instagram.com/senza_fili

Canale Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCgDGcT8RVuG9CathLZctGfw

Info e Contatti:
SENZA FILI – Pinocchio Street Festival
Segreteria: + 39 333 1015831
info@senza-fili.it
www.senza-fili.it

Mimi DEKRU_dall'Ucraina_Senza-fili_Pinocchio Street Festival 2017

I DEKRU dall’Ucraina, straordinario teatro silenzioso a Senza Fili-Pinocchio Street Festival 2017, Collodi