Fondazione Pinocchio – Carlo Collodi

News da FNCC

Il lungo impegno di Bartolini per Pinocchio

Bartolini

Se nel 1883 Collodi ha dato alle stampe la sua celeberrima impresa “Le avventure di Pinocchio”, che nel tempo e nel mondo “ha universalizzato l’archetipo dell’infanzia, spensierata, noncurante e così fragile”, dopo 100 anni, nella accurata edizione della Fondazione Nazionale Carlo Collodi, una storia parallela ha visto un lungo lavorio di 12 anni di “Un’idea pazza e stupenda”.

E’ l’impegno del pittore, incisore e scrittore Sigfrido Bartolini che così definì il lavoro delle 309 xilografie a corredo dell’opera della FNCC, ora raccontato in una raccolta dei diari inediti dell’artista.
Nel libro con postfazione del Segretario della FNCC, Dott. Pier Francesco Bernacchi, viene ripercorso il lavoro dell’incisore tra la gioia di portare a termine quest’opera monumentale e la sofferenza della lunga fatica a cui andava incontro, a causa di una forma di artrite reumatoide contro cui ha dovuto combattere.
“La qualità superba delle xilografie che abbiamo sotto gli occhi fa supporre che Bartolini ha dovuto certamente soffrire per far rivivere Pinocchio tanto quanto ha sofferto Geppetto, il suo creatore, nella fiaba” (Pierre Mauroy)

Leggi la notizia

Seguici

Dona ora

Dona ora