Fondazione Pinocchio – Carlo Collodi

La Fondazione in Europa

Da sempre la Fondazione Collodi ha coltivato rapporti di livello internazionale: la presenza di Pinocchio nel bagaglio culturale di tutti i Paesi del mondo e la serietà dell’istituzione permettono di instaurare rapporti di collaborazione per ricerche e divulgazione significativi e spesso durevoli.

eu_flag_llp_enDal 2007 questa attività ha assunto anche la forma di progettazione europea per la partecipazione a bandi di finanziamento. Ha trovato immediato riconoscimento poiché sono state finanziate proposte di progetti per la formazione di bambini e adulti, dove Pinocchio e la letteratura sono il motore per il dialogo interculturale, per l’incontro tra le generazioni, per un nuovo approccio all’apprendimento nella scuola di base, per una divulgazione ampia della sensibilità e dei nuovi stili di vita temi per uno sviluppo sostenibile e per una società a zero emissioni di anidride carbonica.

Proposte di partenariato per future azioni nel campo dell’educazione, della cultura, ricerca e formazione, del turismo, possono essere rivolte direttamente alla Fondazione Collodi.

Attualmente la Fondazione Collodi è partner in questi progetti ERASMUS+:

META – Minorities Education through Art; il progetto si propone di delineare proposte metodologiche basate sulle arti, da integrare ai programmi scolastici dei Paesi UE per accrescere l’integrazione e il successo scolastico delle minoranze. Il progetto è attuato nel quadro dell’azioen Erasmus+ – Looking-forward Cooperations;

MOV-UP; un progetto che attraverso un rilevamento dei boisogni tra gli insegnanti di scuola dell’infanzia o primaria e il conseguente instructional design si preficgge di formnire aglli insegnanti stessi attraverso specifica formazione gli strumenti per valutare  lo sviluppo relazionale e valoriale dei propri allievi e intervenuire in modo appropriato, in modo da prevenire il conflitto distruttivo sia tra nella vita infantile sia più avanti nella crescita e nell’età adulta;

ARTinED online- A New Approach to Education Using the Arts; ha lo scopo di strutturare una piattaforma web e un corso per insegnanti che desiderano apprendere o approfondire la metodologia sviluppata nel progetto Comenius ARTinED, dove le arti sono considerate come uno strumento per l’apprendimento di varie discipline, trasversale al programma della scuola primaria;

T&D Stories – Threatre and Digital Storytelling for Teaching and Training Development; il progetto prevede lo sviluppo di una metodologia per insegnare forme di comunicazione principalmente visiva (nel teatro o nel digital storytelling) ad uso di formatori e operatori sociali che lavorano con persone che hanno difficoltà permaneti o temporanee con la comunicazione verbale sia orale sia scritta.

I primi due progetti sono finanziati rispettivamente nell’ambito di ERASMUS+ Looking-forward Cooperation e Social Inclusion through Education, Training and Youth, mentre i secondi si inquadrano in ERASMUS+ Strategic Partnerships.

I progetti conclusi sono:

pinokio

PINOKIO: un progetto per l’inclusione interculturale e sociale nella scuola primaria attraverso le narrazioni per bambini da tutti i Paesi e il web 2.0 (COMENIUS c.m.p., 2009-2011; la Fondazione Collodi è stata coordinatore del progetto);

artined

ARTinED: un nuovo approccio all’istruzione attraverso l’uso delle arti come metodologia per l’insegnamento di tutte le materie, incluse quelle scientifiche (COMENIUS c.m.p., 2011-2013; la Fondazione Collodi è stata coordinatore del progetto);

alice
Artes logo thumb

ALICE: un nuovo approccio all’istruzione attraverso l’uso delle arti come metodologia per l’insegnamento di tutte le materie, incluse quelle scientifiche (COMENIUS c.m.p., 2011- conclusione nel 2013; la Fondazione Collodi è partner del progetto);

ARTES, un KA4 (2013-2015) finanziato nel quadro del Lifelong Learning Programme e finalizzato alla divulgazione ulteriore e lo sviluppo di progetti considerati buone pratiche nell’ambito dell’arte per l’educazione e l’inclusione sociale (detta arte inclusiva). La Fondazione Collodi ne è stata partner e, oltre a collaborare alla piattaforma http://artescommunity.eu dedicata alla community of practice del progetto, ha organizzato la Conferenza Internazionale ARTES che si è tenuta a Firenze il 14 e il 15 novembre 2014 in collaborazione con ISI Florence e con il patrocinio di Regione Toscana e Comune di Firenze, pubblicandone gli Atti come e-book gratuito.

ceseCon il CESE – Comitato Economico e Sociale Europeo la Fondazione Collodi ha sottoscritto un accordo di cooperazione per la realizzazione di campagne su temi ambientali centrate sulla figura di Pinocchio, da effettuarsi nell’ambito di un network internazionale.

La Fondazione Collodi partecipa anche alla Rete Italiana della Fondazione Euromediterranea “Anna Lindh” per il dialogo tra le culture.

La Fondazione Collodi ha aperto un punto di contatto a Bruxelles per dialogare con le istituzioni dell’Unione Europea e con potenziali partner nella progettazione e attuazione di azioni in dimensione europea:

Ufficio di Bruxelles
c/o BUROTEL, 4 Rue de la Presse, B-1000 BRUXELLES
Segreteria (in inglese, francese, fiammingo): lun. – giov., h. 9-18, ven. h. 9-17
Tel. +32 (0)2 2271111
fax +32 (0)2 2183141
Incaricata referente in loco: Arch. Cinzia Laurelli, consigliere corrispondente (presente il giovedì, h. 9.15-16.30)
laurelli@pinocchio.it