Fondazione Pinocchio – Carlo Collodi

Partner Culturali

Sono davvero numerose le organizzazioni con cui la Fondazione Collodi ha sviluppato accordi e collaborazioni per attività comuni di carattere culturale negli oltre 50 anni della sua esistenza. Collaborazione che hanno promosso l’educazione attraverso le arti, il gioco e l’ambiente, lo sport giovanile, gli stili di vita più sostenibili, la lettura e la letteratura – specialmente per i bambini –, la ricerca, il turismo culturale.

Tra le collaborazioni culturali più recenti, molte tuttora in atto, citiamo:

mascotte_mondiali_ciclismo_2013– La collaborazione tra la Fondazione Nazionale Carlo Collodi e la APS “PFC – PERSONA FAMIGLIA COMUNITA’” riguarda alcuni importanti aspetti dell’attività all’estero ed in particolare il Concorso Internazionale “Avventure di Pinocchio” 2018, destinato a tutte le Strutture Educative ISCED 2011.
FCI – Federazione Ciclistica Italiana per il progetto “Pinocchio in Bicicletta” per promuovere presso i bambini l’uso sicuro delle due ruote come mezzo di trasporto e come attività sportiva;
FITArco – Federazione Italiana Tiro con l’Arco per la promozione di questo sport tra i bambini, in particolare attraverso i Giochi della Gioventù;
SEC – Società Europea di Cultura, che ha trasferito la proipria sede da Venezia a Collodi dando in deposito la propria straordinaria biblioteca ed emeroteca, dedivate ai rapporti politico culturali est-ovest nel secondo dopoguerra alla Fondazione Collodi;
– i Comuni della Valdinievole per l’attività di promozione turistico-culturale permanente “Da Leonardo a Pinocchio”, e la collaborazione scientifica al progetto di marketing territoriale “La Toscana di Pinocchio”;
– la Regione Toscana per la presenza di Pinocchio come simbolo della regione all’EXPO Milano 2015;
– l’Istituto Italiano di Cultura di Shanghai per il concorso Arte chiama Arte 2015 – le Avventure di Pinocchio, che ha visto all’opera gli studenti dell’antica e prestigiosa Accademia di Belle Arti di Hangzhou;

Logo-Bandiera_ArancioneIl Parco di Pinocchio e lo Storico Giardino Garzoni con la Collodi Butterfly House sono inoltre elementi integranti della motivazione per cui a Collodi da anni viene attribuita la Bandiera Arancione, marchio di qualità turistico ambientale del Touring Club Italiano rivolto alle piccole località dell’entroterra che si distinguono per un’offerta di eccellenza e un’accoglienza di qualità.

La Fondazione ha rapporti di collaborazione con:

– Fondazione Ospedale Pediatrico Meyer
– Gabinetto G. P. Vieusseux, Firenze
– Fondazione Premio Laura Orvieto
– Associazione Culturale “Amici di Groppoli” (Pistoia)
– Conservatorio “L. Cherubini” (Firenze)
– ISI – International Studies Institute (Firenze)
– Fondazione Carnevale di Viareggio
– Comune di San Miniato e Comitato per il Carnevale di San Miniato Basso
– Museo della Carta, Pietrabuona di Pescia
– Lega dei Rioni, Pescia

È socia o partecipa alle attività di:

– Network “Grandi Giardini Italiani”
– Platform for Intercultural Europe
– AICI – Associazione Istituti Culturali ItalianiFederturismo – Confindustria
– Associazione Ville e Palazzi Lucchesi

Patrocini più recenti, concessi ad attività culturali (editoriali, dello spettacolo, scientifico-didattiche, con finalità sociali) inerenti le Avventure di Pinocchio o aventi Pinocchio come testimonial, ideate e proposte da altre organizzazioni, istituzioni o singoli il cui progetto corrisponde alle finalità della Fondazione Nazionale Carlo Collodi:

– intesa con l’Associazione Centro Studi Sigfrido Bartolini, custode e curatrice della casa Museo dell’artista pistoiese autore delle oltre 300 xilografie per l’Edizione del Centenario edita dalla Fondazione Nazionale Carlo Collodi (1983), per il patrocinio permanente alle iniziative culturali dedicate all’artista;
– patrocinio alla pubblicazione Da Collodi a Pinocchio. Bibliografia collodiana e pinocchiesca, del collezionista e bibliofilo Renato Baldoni, prefazione di Daniela Marcheschi, in corso di stampa (Napoli: De Frede);
– patrocinio al concorso per le scuole dell’infanzia e primarie del Comune di Cantù, a cura dello scultore Ivano Rota, sul tema di Pinocchio, per introdurre i piccoli al tema dell’artigianato e arte del legno;
– patrocino all’evento “Grottammare paese dei Balocchi” (28 maggio-5 giugno 2016) organizzato dall’Associazione Paese Alto Grottammare (Ascoli Piceno).