News Butterfly House

Luglio, mese delle farfalle!
Luglio, mese delle farfalle!

Luglio è per il WWF il Mese delle Farfalle, splendidi insetti che sono importanti indicatori biologici, ma che sono sempre più minacciati dall’inquinamento atmosferico!

E’ per questo che come il WWF in questo mese invita a visitare le oasi delle farfalle, così anche la Fondazione Nazionale Carlo Collodi invita a visitare la Collodi Butterfly House, una struttura che accoglie centinaia di farfalle originarie delle zone tropicali o equatoriali. Il suo intento era riportare nel Giardino Garzoni una stupenda popolazione di farfalle, che ricorda quelle che volavano tra le aiuole prima che l’inquinamento e che vive libera e sicura, in perfetto equilibrio con l’ambiente che la ospita. farfalle

Il volo delle farfalle Monarca
Il volo delle farfalle Monarca

Il mondo delle farfalle è talmente affascinante che gli studi sulle specie non si fermano mai. Recente, per esempio, è la ricerca condotta da biologi dell’Università di Oldenburg, in Germania, e dell’Università di Guelph, in Canada sulle farfalle Monarca e il loro “volo senza mappa”.

Sembra infatti che questa specie, che ha il record delle migrazioni più lunghe fra gli insetti, per orientarsi impieghi non solo una strategia vettoriale, insufficiente per tragitti così lunghi, ma la integri con una certa sensibilità ereditaria ad alcune caratteristiche topografiche e, in prossimità della meta, con stimoli olfattivi. Certo noi non possiamo osservarle nei loro interminabili voli, ma sicuramente possiamo avere il piacere di vederle volteggiare in brevi tragitti, all’interno della Collodi Butterfly House, dove vivono, insieme ad altre specie che è possibile ammirare, indisturbate e in equilibrio con l’ambiente che le ospita. farfalla Monarca

Leggi la notizia

L’Europa perde il 60% delle farfalle
L’Europa perde il 60% delle farfalle

Se alla Collodi Butterfly House le farfalle vivono in perfetto equilibrio con l’ambiente che lo ospita, protette da qualsiasi agente esterno che possa nuocere loro e quindi nel rispetto della specie, le farfalle europee, in generale, non sembrano godere di tali condizioni ideali.

Infatti da un recente convegno dell’ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale) è emerso che in 20 anni l’Europa ha perso circa il 60% delle farfalle. Questo a causa del crescente degrado ambientale di cui l’uomo è artefice. In questa situazione allarmante, è bello quindi pensare che in una costruzione fatta dall’uomo, come la Collodi Butterfly House, possa convivere un ambiente in cui in maniera meravigliosa la natura animale e vegetale può e deve mantenere il suo equilibrio grazie alla corretta interazione e interdipendenza tra gli esseri viventi. farfalle

Leggi la notizia