Parco di Pinocchio

Vivere una fiaba per un giorno: un parco d’arte, architettura e gioco per un grande libro da riscoprire insieme, adulti e bambini da tutti i Paesi. Pinocchio a Collodi ha già incontrato oltre 7 milioni di visitatori.

Visita la Sezione

Giardino Garzoni

Il Giardino Garzoni, da secoli attrae principi, studiosi, appassionati: un monumento verde nato dalla cultura dei giardini e dei fiori, dall’acqua, dal mito, dall’amore per la meraviglia e per i piaceri della vita.

Visita la Sezione

Butterfly House

Farfalle tropicali ed equatoriali – fiori volanti – vivono, si nutrono, si riproducono, volano vive e libere in un lussureggiante giardino tropicale ospitato da una magica architettura di cristallo.

Visita la Sezione
Solstizio Arcobaleno a Collodi
Solstizio Arcobaleno a Collodi

Anche Collodi e il Giardino Garzoni partecipano a Toscana-Arcobaleno d’Estate

Anche quest’anno lo Storico Giardino Garzoni partecipa al ciclo di manifestazioni “Toscana-Arcobaleno d’Estate” promosso dalla Regione Toscana e dallo storico quotidiano “La Nazione” per celebrare l’accoglienza della nostra regione ai visitatori e, perché no, offrire anche ai toscani l’occasione di riscoprire le tante bellezze della propria terra.
Quest’anno la festa esce dai confini del Giardino ed anima il paese di Collodi, con attività di ogni genere e per ogni età: l’osservazione del cielo notturno, il DJ set, il mercatino di Pinocchio, la musica in piazza, lo straordinario spettacolo di fuochi d’artificio della ditta toscana Nanna Fireworks, già campione del mondo della specialità.

Ecco il programma dettagliato:

Benvenuta Estate!
Festa Arcobaleno a Collodi per il solstizio d’estate.

Sabato, 21 giugno 2014
Aperiluna al Giardino Garzoni

Dalle ore 20,00
Visione del tramonto in collaborazione con l’Associazione Astrofili Apogeo di Lucca
con degustazione di spumante particolare brut e rosé della tenuta Buonamico

Dalle 22,00 osservazione della luna e dei pianeti in un atmosfera unica e suggestiva all’interno dei Giardino Garzoni con i migliori telescopi
Selezione musicale by Dodo D.J.
Prezzo particolare Arcobaleno € 10,00
Info: Ristorante Villa Garzoni 3932196517

Fuochi d’artificio di Nanna Fireworks
Spettacolo musico-pirotecnico con selezione musicale ispirata alle stelle
delle 23,00 con ingresso libero al Giardino Garzoni

Domenica, 22 giugno 2014
Piazza Carlo Collodi

Dalle 9,00 alle 19,00
Pinocchio in Antiquariato, mostra mercato, scambio e baratto dei collezionisti di Pinocchio

Animazioni e personaggi di Pinocchio in costume a cura del Gruppo Giovanile AVIS e di Christian e i suoi amici

Serata musicale in piazza fino a mezzanotte con
Vesper’s Wispers, musiche anni ’70 ’80 e altro…

A cura della Fondazione Nazionale Carlo Collodi, dei commercianti ed esercenti di Collodi, dell’Associazione Collodinsieme e del Gruppo Giovanile AVIS

Info: Fondazione Nazionale Carlo Collodi
Tel. 0572429613 E-mail: fondazione@pinocchio.it facebookcover_400

Diario della Butterfly House: il Bombix mori
Diario della Butterfly House: il Bombix mori

Scopri con noi il ciclo del filo di seta e la falena che lo produce!

La seta naturale è fatta dai sottilissimi e resistentissimi fili che formano il bozzolo del Bombix mori – in italiano: bombice del gelso, una falena (farfalla notturna) di origine asiatica, allevata da oltre 1000 anni in Oriente e poi in Europa per ottenere il filato della meravigliosa stoffa. Fino a qualche decennio fa il suo allevamento era molto comune anche in Italia, e poteva avvenire solo in primavera-estate, perché la temperatura è ideale e perché abbondano le foglie di gelso, un albero particolare di cui il bruco (il famoso “baco da seta”) di questa falena si nutre voracemente, prima di fare il bozzolo. I gelsi allora erano molto coltivati, perché le loro foglie erano necessarie agli allevamenti: oggi si trovano molto più di rado.

Anche gli allevamenti di bachi da seta in Italia non si trovano quasi più, ma il ciclo della falena che produce la seta lo potete vedere con noi in questo periodo nella Collodi Butterfly House!

Nella nostra casa delle farfalle, il baco si nutre di un composto a base di foglie di gelso essiccate e miscelate con acqua. Sulla loro lettiera è appoggiato un fascio di rami secchi. Quando il bruco ha mangiato a sufficienza ed è cresciuto abbastanza, si arrampica sui rametti e forma il suo bozzolo di filo setoso. Rimarrà lì dentro per un certo tempo (variabile a seconda della temperatura e del singolo baco) poi uscirà forando la matassa e volerà via, ormai diventato falena.

Ecco in sequenza le immagini: dei bachi (le dimensioni reali sono circa quelle di un dito mignolo); di un baco che si arrampica sulla ramaglia; accanto ad alcuni bozzoli già completi, un baco che sta formando il suo.

Quando uscirà da lì dentro il nostro bombice del gelso? Vi terremo aggiornati! 

“Nel mondo delle farfalle”
“Nel mondo delle farfalle”

Anche a Bacoli si è ceduto al fascino degli splendidi esemplari dalle ali variopinte.

Naturalmente si parla delle farfalle e di quel loro mondo spettacolare, che la stessa Fondazione Nazionale Carlo Collodi ha raccolto e ripropone in libertà nella Butterfly House di Collodi, visitabile ogni giorno, e che fino al 10 Novembre 2013, invece, sarà protagonista, nel comune campano, all’interno della mostra “Nel mondo delle farfalle”.
Si tratta di una vera e propria esposizione vivente di farfalle provenienti da tutto il mondo, da ammirare in speciali teche, nel loro volo e nei cambiamenti tipici del loro ciclo vitale.
Un’esperienza, anche qui, interessante e piacevole non solo per gli appassionati ma anche per bambini, giovani ed adulti.
Leggi la notizia