Pinzauti Zalaffi in mostra al Giardino Garzoni

In occasione della manifestazione  Appuntamenti in Giardino 2021 promossa dall’APGI (associazione parchi e giardini d’Italia), da domani sabato 5 giugno l’area espositiva dello Storico Giardino Garzoni  ospita la mostra: “Maria Lorena Pinzauti Zalaffi: fiori e paesaggi“.

Sono esposte 22 opere pittoriche di paesaggi della Valdinievole e fiori della pittrice fiorentina che la Fondazione Nazionale Carlo Collodi ha voluto far iniziare in concomitanza con la due giorni di Appuntamenti in giardino, del 5 e 6 giugno alla quale la Fondazione ha aderito.

Le pitture della Pinzauti Zalaffi si accompagnano ad alcune sculture dell’artista bergamasco Pietro Arnoldi, la cui mostra è in esposizione al Parco di Pinocchio dallo scorso 1 giugno.

Un percorso d’arte, pittura e scultura che accompagnerà i visitatori del Parco Policentrico Collodi Pinocchio (Parco di Pinocchio e Storico Giardino Garzoni) fino al prossimo 4 luglio.

APPUNTAMENTI IN GIARDINO 5/6 GIUGNO

La manifestazione patrocinata dal Ministero della Cultura nasce da APGI  in accordo con l’iniziativa Rendez-vous aux jardins, che si svolgerà in contemporanea in numerosi Paesi europei.

L’evento ha l’obiettivo di invitare il grande pubblico a scoprire la sorprendente ricchezza storica, artistica, botanica e paesaggistica dei giardini italiani.

CHI È MARIA LORENZA PINZAUTI ZALAFFI

Nata a Firenze, dove attualmente risiede, ha iniziato a dipingere in età scolare; diplomata al Liceo Artistico e all’Accademia di Belle Arti di Firenze ha poi seguito corsi di pittura all’Accademia di Belle Arti di Roma, lavorando anche in campo cinematografico e teatrale come scenografa e costumista.

Ha insegnato per molti anni storia dell’Arte, del Costume e discipline pittoriche in corsi per stilisti di moda.

Ha inoltre esteso i suoi interessi al giornalismo, all’illustrazione di libri e all’arredamento, esperienze che hanno concorso alla compiutezza del suo essere artistico.

Ha esposto in mostre personali e collettive dal 1970 ad oggi in Italia e all’estero.

I suoi quadri si trovano in collezioni private e pubbliche in Italia, Francia, Inghilterra, Arabia Saudita e Stati Uniti.

Hanno scritto di lei: T. Paloscia, S. Bartolini, S. De Rosa, G.E. Bodgan, J. Guerrier, A.M. Masieri, Fabrizio Borghini, Roberta Fiorini e altri.

Diplomata in disegno al Liceo Artistico di Firenze

Diplomata in pittura all’Accademia di Belle Arti di Firenze

Ha frequentato corsi di pittura all’Accademia di Belle Arti di Roma

Ha avuto come maestri: Primo Conti, Capocchini, Franco Gentilini e Pietro Annigoni

Abilitata all’insegnamento del disegno e storia dell’Arte nelle scuole medie superiori

Vincitrice di cattedra, ha insegnato per molti anni storia dell’Arte e del Costume, figurino e discipline pittoriche nei corsi per stilisti di moda

Ha lavorato come disegnatrice e costumista in campo teatrale e cinematografico

Ha esposto in molte mostre personali e collettive, dal 1962 al 1978 presso:

– i centri “Ramella” di Milano, Torino, Modena, Bologna e Firenze

– la “Galleria Scaligera” di Montecatini

– la “Galleria Ars Italica” di Milano

– la “Galleria internazionale” di Firenze, ecc.

Ha avuto pubblicate le proprie opere dal 1970 al 1978, su:

– Bolaffi Arte, Eco d’Arte, Arte Contemporanea, Arte 2000, La Zattera, Chi è dei pittori toscani, La Nazione, ecc.

Ha sospeso la propria partecipazione alle mostre d’arte dal 1978 al 1994

Nel 1994 ha esposto nuovamente in Francia alla Galleria “Zagart”

Nel 1996 è stata invitata dall’Ufficio del Turismo e della Cultura di Le Val (Francia) per una mostra personale che ha riscosso un lusinghiero successo

Nel 1997 è stata invitata alla Mostra di pittura “La Pira e gli Artisti del suo tempo” allestita a Firenze nel 20° anniversario della morte di Giorgio La Pira

Nel 1997 è stata invitata dalla Confcommercio della Toscana ad esporre 50 quadri con soggetto floreale in occasione di una manifestazione della Federfiori a carattere nazionale

Nel 1998 ha effettuato una mostra personale (con circa 100 opere) nel Chiostrino di San Marco a Firenze

Nel 1998 (dal 5 al 13 settembre) è stata invitata ad esporre quadri con soggetto floreale e paesaggistico alla 24 Mostra nazionale dei fiori di Pescia

Nel 1999 (8 di marzo) ha partecipato alle mostre collettive “Artiste Toscane” allestite in cinque gallerie fiorentine

Nel 2000 ha partecipato al “Premio Italia per le arti visive” indetto dalla rivista Eco d’arte moderna

Nel 2001 ha partecipato alla mostra “Omaggio all’Iris” svoltasi a Villa Caruso (Firenze)

Nel 2001 segnalata al “Premio Italia per le arti visive” ha vinto una mostra personale sul tema Scenari e suggestioni, tenutasi al Caffè Petrarca (Firenze) dal 15 al 30 novembre 2001

Nel 2002 è stata invitata dalla Società S. Giovanni di Firenze ad effettuare nei suoi locali una personale dal 16 novembre al 4 dicembre 2002

Nel 2002 ha nuovamente preso parte al “Premio Italia per le arti visive” vincendo la partecipazione ad una mostra tenutasi nel palazzo civico di Certaldo (Firenze) dal 14 dicembre 2002 all’11 gennaio 2003

Nel 2003 ha effettuato al “Centro d’arte Puccini” una collettiva sul tema “Colori ed emozioni per S. Giovanni” dal 29 giugno al 3 luglio 2003

Nel 2003 ha partecipato al “XXI Premio Firenze” (20/11/03) aggiundicandosi una mostra al caffè “Giubbe Rosse” di Firenze

Ha partecipato ad una collettiva indetta dalla “Galleria d’arte Puccini” sul tema Il Carnevale dal 21 al 29 febbraio 2004

Ha una vasta produzione di quadri ad olio, litografie, incisioni, acqueforti, monotipi, acquerelli, tempere, disegni a lapis, carboncino, pastello e sanguigna, ecc.

MOSTRE PERSONALI M.L.PINZAUTI ZALAFFI (2002 – 2015) FATTE SU INVITO DI ENTI PUBBLICI

 

 

 

2002   – Società San Giovanni di Firenze  (dott. Stefano De Rosa)

 

2005   – Galleria Donatello di Firenze – Fiori, figure, paesaggi (Tommaso                                                                             Paloscia, critico d’arte)

 

2006   – Caffè Petrarca di Firenze – figure in acetato (dott. Egenio Giani)

 

2006   – Chiesa di Santa Monaca, Firenze – paesaggi (padre Eugenio Marino O.p.)

 

2006   – Orto botanico di Firenze – pastelli (dott. Carla Bonanni)

 

2007   – Galleria del candelaio, Firenze – misccellanea (dott. Paolo Baracchi)

 

2007   – Sala Chiostrini, Firenze – fiori

 

2008   – Teatro Corsini, Barberino di Mugello – fiori e paesaggi (dott. Fiammetta                                 Capirossi)

 

2008   – Terme Excelsior di Montecatini Terme – paesaggi della Valdinievole (arch.                            Gianluca Calzolari)

 

2008   – Palazzo Panciatichi, Regione Toscana, Firenze – figure, fiori, paesaggi

(dott. Marco Carraresi)

 

2008   – Società San Giovanni di Firenze – nature morte (dott.ssa Anita Valentini)

 

2009   – Basilica di S. Caterina, Siena – omaggio a S. Caterina

(padre Alfredo Scarciglia O.p.)

 

2009   – Palazzo Panciatichi, Regione Toscana, Firenze – paesaggi e fiori

(dott. Eugenio Giani)

 

2010   – Basilica della SS. Annunziata, Firenze – fiori (dott. Cristina Acidini)

 

2011   – Palazzo dei Vicari, Scarperia, Firenze – fiori (dott.ssa Fiammetta Capirossi)

 

2015   – Palazzo Medici Riccardi, Firenze – lavori vari (dott. Paolo Becattini)

 

Oltre a queste ha partecipato a svariate mostre collettive.

Adele Tasselli

Giornalista Ufficio Stampa

Mobile +39 388 3757108