La Biblioteca Collodiana

Collodi Paese

Fondazione
Carlo Collodi

COLLODI

Collodi è un villaggio della Toscana reso famoso nel mondo dall’autore di Le Avventure di Pinocchio, il libro non religioso più noto e stampato di sempre. Lo scrittore si chiamava Carlo Lorenzini e scelse come nome d’arte “Collodi”. E’ il segno del legame con questo piccolo paese: qui la madre era nata e cresciuta e Carlo vi trascorse parte dell’infanzia, tornando più volte da adulto a visitare la famiglia materna. Questo legame è testimoniato anche dalla targa che un amico fraterno del Collodi, il filologo Giuseppe Rigutini, compose per la casa natale della madre dello scrittore, subito dopo la morte di questi nel 1890.

Possiamo immaginare Carlo bambino che tra il 1830 e il 1840 corre libero nelle stradette del borgo antico o tra le meraviglie del Giardino Garzoni, accanto alla Villa dei cui signori il nonno era stato fattore, mentre la madre era stata cameriera per la marchesina Marianna Garzoni Venturi.

Da allora questi due luoghi non sono troppo cambiati. L’antico borgo di Collodi Castello – alle spalle della Villa Garzoni – ha mantenuto il suo aspetto medievale di paese fortificato e ancor oggi si può percorrere solo a piedi. Il maestoso Giardino Garzoni è tra i più belli e meglio conservati di tutta Europa in stile barocco. Con il Parco di Pinocchio, rendono unico e fiabesco questo angolo di Toscana.

Inserimenti contemporanei (promossi e realizzati dalla Fondazione Collodi autonomamente o in collaborazione con enti locali e istituzioni culturali) caratterizzano il paese come luogo di Pinocchio, rispettando la sua storicità e il suo aspetto tipico: i dipinti murali dedicati a Pinocchio nati dal concorso “Collodi, un paese dipinto” (2006); il Monumento a Carlo Collodi vincitore del concorso per Licei Artistici e Istituti d’Arte bandito dalla Fondazione nel Centenario della morte di Carlo Collodi (1990); il simpatico e impressionante Pinocchio in legno più alto del mondo, commissionato dalla Fondazione ad abili carpentieri della Svizzera francese, collocato al centro di un piccolo giardino che permette la sosta dei viaggiatori e sottolinea lo spirito del luogo.

La vita di Collodi è sempre più caratterizzata dal legame con Carlo Collodi e Pinocchio. Dai luoghi d’arte e storia e dalle attività culturali che già vi si trovano, e che hanno reso questo un luogo simbolo per l’infanzia, nuovi progetti maturano: quello per un Parco Tematico Collodi-Pinocchio e quello per la Via Europea della Fiaba.

Collodi, è frazione di Pescia, antica cittadina il cui territorio è ricco di bellezze naturali e storico-artistiche, e si trova vicino ad alcune delle più straordinarie bellezze artistiche e naturali della Toscana: Firenze, Lucca, Pisa, Vinci, Montecatini Terme, Pistoia, Forte dei Marmi e la Versilia, Abetone e l’Appennino Pistoiese.

Scopri Collodi Paese dipinto

Il Parco Policentrico Collodi-Pinocchio
La Via Europea della Fiaba
 

This is a standard post format with preview Picture

/
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Aenean…

Postformat Gallery: Multiple images with different sizes

/
Nullam dictum felis eu pede mollis pretium. Integer tincidunt.…

This is a test

/
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Aenean…

Custom Lightbox!

/
Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris…
Fondazione Nazionale Carlo Collodi - Tel. (+39) 0572 429613 / (+ 39) 0572 429614 - Via B. Pasquinelli, 6 - 51012 Collodi (PT) Italy -E-mail: fondazione@pinocchio.it - PEC: fondazionecollodi@cgn.legalmail.it - P.IVA 00340040476 - Enfold WordPress Theme by Kriesi