incontri con l'autore

Incontro con l''aurore maggio e giugno

libri

Incontri d’autore, Cultura, attualità, natura e salute sono i temi degli Incontri d’autore promossi dalla Fondazione Nazionale Carlo Collodi da maggio a fine giugno, alle 18.00, allo Storico Giardino Garzoni. Sei appuntamenti a ingresso libero durante i quali lo scrittore e il suo libro sono i protagonisti in un dialogo aperto al pubblico presente, moderato da Pier Francesco Bernacchi, presidente della Fondazione.

Ma chi sono gli autori protagonisti? Ci sono: il giornalista Riccardo Jannello per parlare di Città da sfogliare: Ventisei città viste con gli occhi di alcuni scrittori che vi sono nati o le hanno amate( 18 maggio); il dirigente di ricerca del CREA Orticoltura e Florovivaismo di Pescia Gianluca Burchi che presenta Verde Città. Le alberate delle città: verde, bellezza e salute (8 giugno); la professoressa Daniela Marcheschi, presidente dell’Edizione Nazionale delle opere di Carlo Lorenzini che presenta i primi volumi di ricerca pubblicati fino ad oggi (15 giugno); l’esploratore e fotografo Luca Bracali (volto noto della trasmissione  Kilimangiaro) che presenta i suoi volumi dedicati alle città durante il lockdown: Lockdown a Firenze. Il respiro dell'arte; Lockdown a Milano. Il suono del silenzio; Lockdown a Venezia. Poggiata sull'acqua, sospesa nella storia; Lockdown a Roma. Il sorriso della Città Eterna(22 giugno); il medico Andrea Grieco per parlare del suo libro Scegli la longevità. Come la scienza ci aiuta a contrastare l'invecchiamento vivendo bene e in pieno vigore(24 giugno); infine la docente e scrittrice Patrizia Fiaschi, autrice del libro Un giorno nuovo(29 giugno).

 

Per entrare nel dettaglio, il 18 maggio Riccardo Jannello, Città da sfogliare: Ventisei città viste con gli occhi di alcuni scrittori che vi sono nati o le hanno amate. Il libro offre uno sguardo su ventisei città del mondo attraverso le descrizioni di celebri scrittori, poeti e artisti.

 L’8 giugno: Gianluca BurchiVerde Città. Le alberate delle città: verde, bellezza e salute. Il libro presenta un progetto finanziato dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali e coordinato dal Crea per sensibilizzare sul valore e sui benefici delle piante nelle nostre città. I presenti riceveranno in omaggio una copia del volume. La presentazione sarà seguita da uno spettacolo della compagnia pesciatina “I Paperi Azzurri”, che farà un excursus artistico-letterario sulla rappresentazione dei fiori, delle piante ornamentali e degli alberi nel corso della storia.

Il 15 giugno: Daniela Marcheschi, L'Edizione Nazionale delle Opere di Carlo Lorenzini

L’Edizione Nazionale delle Opere di Carlo Lorenzini è stata promossa e istituita dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali per iniziativa della Fondazione Nazionale Carlo Collodi.  I volumi finora pubblicati sono: Un romanzo in vapore: da Firenze a Livorno: guida storico-umoristica; I misteri di Firenze: scene sociali, Vol. IMacchiette, Vol. IILe avventure di Pinocchio: storia di un burattino, Vol. IIII racconti delle fate; Storie allegre, Vol. IV

Occhi e nasi (Ricordi dal vero), Vol. V Tomo 1; Articoli di costume, Vol. V Tomo 2

La Prof.ssa Marcheschi è presidente dell’Edizione Nazionale e consigliere della Fondazione Collodi.

Il 22 giugno, Luca BracaliLockdown a Firenze. Il respiro dell'arte; Lockdown a Milano. Il suono del silenzio; Lockdown a Venezia. Poggiata sull'acqua, sospesa nella storia; Lockdown a Roma. Il sorriso della Città Eterna. L’autore presenta i suoi libri fotografici su alcune città italiane nel periodo della pandemia.

 

Il 24 giugno Andrea GriecoScegli la longevità. Come la scienza ci aiuta a contrastare l'invecchiamento vivendo bene e in pieno vigore. In questo libro il dottor Grieco ci fa scoprire come "guidare" la nostra longevità con un progetto esistenziale concreto e ben realizzato, diventando artefici e protagonisti della nostra salute.

Il 29 giugno Patrizia FiaschiUn giorno nuovo. La trama del libro: Nella Berlino del 1961, Helga Bachmann, giovane giornalista, aiuta l'amica Ekaterina Jazov a oltrepassare il Muro. Ekaterina porta con sé un passato di violenze e una gravidanza indesiderata che limita le sue possibilità di riscatto. Una nuova vita però si impone e spinge le due donne a trovare riparo in Italia, dove Helga proseguirà la sua carriera giornalistica in prima linea, muovendosi tra gli avvenimenti del trentennio che intercorre tra la costruzione e l'abbattimento del Muro. Due famiglie verranno coinvolte nei fatti inquietanti degli anni di piombo e delle stragi di Stato, in un Paese che saprà mantenere intatta la sua spinta solidale anche in uno dei momenti storici più bui. E in questo scenario, ad abbattere il muro degli eventi sarà proprio la forza dei rapporti umani.